4662 visitatori in 24 ore
 251 visitatori online adesso


Stampa il tuo libro



Rita Stanzione

Rita Stanzione

Le parole sono una chiave per arrivare in fondo a se stessi e raggiungere gli altri con la forza della frugalità. Scrivo perché il tempo e lo spazio possano dilatarsi e contenere la libertà d'essere. ... (continua)


La sua poesia preferita:
Per non sentire freddo
su di te
troverebbe ristoro
la bufera fosca
del mio inverno

tutto ciò che mi serve
sta lì da qualche...  leggi...

Rita Stanzione

Rita Stanzione
 Le sue poesie

La sua poesia preferita:
 
Per non sentire freddo (24/01/2011)

La prima poesia pubblicata:
 
Vento (16/01/2010)

L'ultima poesia pubblicata:
 
Prima che arrivassi (20/07/2017)

La poesia più letta:
 
Così ti voglio (08/03/2010, 16857 letture)

Leggi la biografia di Rita Stanzione!

Leggi i 3397 commenti di Rita Stanzione

Rita Stanzione su Facebook


Autore del giorno
 il giorno 18/01/2016
 il giorno 05/04/2014
 il giorno 27/01/2013
 il giorno 01/06/2011

Autore della settimana
 settimana dal 26/06/2017 al 02/07/2017.
 settimana dal 29/08/2016 al 04/09/2016.
 settimana dal 24/08/2015 al 30/08/2015.
 settimana dal 11/08/2014 al 17/08/2014.
 settimana dal 04/11/2013 al 10/11/2013.
 settimana dal 29/04/2013 al 05/05/2013.
 settimana dal 08/10/2012 al 14/10/2012.
 settimana dal 02/04/2012 al 08/04/2012.
 settimana dal 31/10/2011 al 06/11/2011.
 settimana dal 16/05/2011 al 22/05/2011.
 settimana dal 07/09/2010 al 13/09/2010.

Seguici su:




Ti piace come scrive poesie Rita Stanzione? Allora clicca su questo pulsante per condividere su Google+.

Libri in cui ha pubblicato:
Se tu mi dimentichi
Autori Vari
Le poesie che hanno partecipato al Premio di Poesia Scrivere 2011, con tutte le opere partecipanti ed i vincitori

Pagine: 208 - € 11
Anno: 2012 - ISBN: 9781471686214


Anime in versi
Autori Vari
Antologia degli autori del sito Scrivere

Pagine: 132 - € 10,00
Anno: 2012 - ISBN: 9781471686061


Festa delle Donne 2010
Autori Vari
Poesie per la Festa delle Donne. Il lato femminile della poesia

Pagine: 107 - Anno: 2010


Libri di poesia

Cerca la poesia:



Rita Stanzione in rete:
Invia un messaggio privato a Rita Stanzione.


Rita Stanzione pubblica anche nei siti:

RimeScelte.com RimeScelte.com

ParoledelCuore.com ParoledelCuore.com

ErosPoesia.com ErosPoesia.com

DonneModerne.com DonneModerne.com

Aquilonefelice.it AquiloneFelice.it

PortfolioPoetico.com PortfolioPoetico.com




Pubblicità
eBook italiani a € 0,99: ebook pubblicati con la massima cura e messi in vendita con il prezzo minore possibile per renderli accessibile a tutti.
I Ching: consulta gratuitamente il millenario oracolo cinese.
Confessioni: trovare amicizia e amore, annunci e lettere.
Farmaci generici Guida contro le truffe sui farmaci generici.

Xenical per dimagrire in modo sicuro ed efficace.
Glossario informatico: sigle, acronimi e termini informatici, spiegati in modo semplice ma completo, per comprendere libri, manuali, libretti di istruzioni, riviste e recensioni.
Guida eBook: Guida agli eBook ed agli eBook reader. Caratteristiche tecniche, schede ed analisi

Rita Stanzione


Le sue 1564 poesie

Prima che arrivassi

Amore
E prima che arrivassi
un fiume il verbo
qui nelle labbra.

Quanta foce -t’ho visto -
mi hai portato, che un……leggi


Rita Stanzione 20/07/2017 13:09| 164 131

Amara negli occhi grandi e scuri

Donne
Prevale l’aria inquieta,
l’aver perduto il giusto accento
di favella. Cercare cosa?
Un neo sognante, un segno di……leggi



Rita Stanzione 18/07/2017 10:05| 1| 150 125

Dai nostri cuori terreni

Impressioni
Se esiste
un silenzio luminoso
trascorre
tra sorrisi murati
e oceani di trasparenze.
Lo stupore
è un segno……leggi


Rita Stanzione 15/07/2017 19:23| 1| 89 66

Non si contano gli alberi

Impressioni
Si ferma il volto
diaspro
dove la strada sembra
morire al buio.
Al dorso un’eco,
miele da calendari
avvezzi ai muri……leggi


Rita Stanzione 13/07/2017 09:56| 1| 87 64

Dove io perfino manco

Amore
Avrei dovuto essere stringa al tempo
in schiere di richiami portarti a me
da un’antica selva d’oriente

e dal sognato,……leggi


Rita Stanzione 11/07/2017 10:04| 1| 133 103

Svanire

Introspezione
Ha sciolto ghiacci
la notte
di un mondo lontano
da ogni tempo,
giunture carminio
d'ombre a resa.
Ma non temere
le ore……leggi


Rita Stanzione 10/07/2017 00:00| 120 68|

Ai pianeti che si sperdono

Introspezione
L’ombra arriva alla guancia
con la finezza della forbice.
Sono millenni
di fiamme incorniciate
quando taccio
per i……leggi


Rita Stanzione 07/07/2017 10:20| 99 73

A velo d'aria, che non plana

Impressioni
S'è aperta una cruna
sui fermagli dell'oblio.
Si sente lo sfioramento
dei piani di coscienza,
fiato e……leggi


Rita Stanzione 05/07/2017 20:59| 2| 100 68

Da stupefatte amenità

Impressioni
Eppure i muri hanno una voce
patina di calce che si staglia
nell’aria basculante
delle nostre febbri chiuse a……leggi


Rita Stanzione 03/07/2017 15:04| 1| 401 102

Ti sembra una metafora

Erotismo
Ti sembra
una metafora
l’ardire nel colletto
ma nascoste
ci sono fossette
dove la mia lingua
ama piovere

la……leggi


Rita Stanzione 02/07/2017 20:00| 5| 283 233|

Luglio

Acrostici
Lantane in balaustre
Unanime lo sfarzo, casta
Glicolisi d’aranci dentro i gialli
Là dove smania un raggio, tale……leggi

Rita Stanzione 01/07/2017 07:59| 80 67

La tua vita erano queste odi alla Terra

Amicizia
La tua vita
erano queste odi alla Terra
quelle visioni
lievi e incredule
di praterie senza confini,
le carezze agli……leggi


Rita Stanzione 29/06/2017 01:00| 2| 119 78

Potessimo vestiti di edere

Introspezione
Potessimo vestiti di edere
arrampicarci ancora sulle pietre
il mondo ci tornerebbe
da un largo grido di foresta

oggi……leggi


Rita Stanzione 28/06/2017 00:19| 1| 126 90

Plesso profondo

Riflessioni
Proviamo a far vivere
scritti interiori altrimenti fuggiti,
a lenire dolenze
del tempo che s'acciglia.
Un plesso nella……leggi


Rita Stanzione 25/06/2017 23:54| 2| 125 82

Hai visto svelata la tela

Uomini
Hai visto svelata la tela

sotto l’artiglio, hai riso in gola
al doloroso bagliore della candela.
Il tuo volto è……leggi


Rita Stanzione 23/06/2017 15:26| 101 80

 
Precedenti 15 >>

1564 poesie trovate. In questa pagina dal n° 1 al n° 15.

 


Selezione per pubblicare un libro

Volete pubblicare un vostro libro, un libro vero? Su carta, con numero ISBN gratuito? Con la possibilità di ordinarne copie a prezzo ridotto per voi ed i vostri amici? Sottoponetelo alla nostra selezione. (Scadenza di questa offerta: 30 giugno)
Facciamo un esempio: se avete un manoscritto su file doc, docx, odt o pdf già pronto secondo i formati e le impostazioni standard (vedi specifiche) ed un bozzetto di una copertina con immagine a 300dpi allora vi possiamo già fare un esempio del costo con il nostro servizio editoriale base:
Libro di 120 pagine in formato "6x9" (15,24x22,86 cm) in bianco e nero e copertina flessibile opaca a colori pubblicato con il nostro servizio base: 50 copie a 149 euro, 100 copie a 266 euro, 200 copie a 499 euro, comprensive di stampa, iva e spedizione.
Per informazioni cliccate qui.
Attenzione: non tutte le opere inviate verranno accettate per la pubblicazione, viene effettuata una selezione

Acrostici
Luglio
Giugno
Maggio
Aprile
Treni
Marzo
Vengo a baciarti
Gennaio
Dicembre
Novembre
Acqua sui sassi
Amicizia
La tua vita erano queste odi alla Terra
Memorial
Arriverà
Distanza azzurra
A metà strada
Con le mani nelle mani
Special
I vent'anni che mi manchi
C'era la quercia, c'è ancora
Mama
Anche un merlo saprebbe nuotare
A un angelo pallido
Amica ti scrivo
Senza far rumore
Amore
Prima che arrivassi
Dove io perfino manco
L'ultima parola
Non è
Lascio che sia
Squarcio di buio
Quest'ora immateriale
La collina
Pitture endemiche di te
Ieri non ti ho visto
Fruscii sugli orli
In questa posa
Barlume nostalgia
Un libro a quattro mani
Settimo senso
Bosco del render grazie
In via del rivo
È questo?
Dove non siamo
Breccia
Brezzarsi
Or ora
D'etereo non finire
Affiora
In trama
Su strade a dondolo
Tra i pioppi
Sulla tua riva
Dimensioni vaste d'attimi
Tendere d'aria sospesa
La valle
Non sapevo
Brilla memoria
Accordo
Composizione di colori
Perorazione del sì
Corpuscoli
Intarsio
L'orma passata dalle dita
Sotto mani di foglia
Di grazia
Credo di viaggiare
L'amore si lascia creare dagli specchi
Come si sfrondano sillogi
Scale in tremiti
Aleph della tua penna
Primo quarto d'autunno
Chiami seta
Colmarci
Due mari
Di ogni sfumatura
Ti gemmo d'estro notturno
A leggerci largamente
Annuncio
Io mi porto questo cieco sentore
Palmi di tramonto
Saremmo noi quella rosa
E poi
Respirami di più
Nel mondo delle mani
Ti bacio il pensiero
Per amore della linfa
Come la casa il volo e le stanze
Di altri mondi
A ricrederci dell'asfalto
Di viole
Di cosa siamo fatti
Cielo nella tua bocca
Il cuore si è dato
Servono cuori
Eccomi
Per lui
Mi chiami a te
Oltre i colori
Lunghi rami
Bianchi d'albe
Fiore di te
Scorri
Stretta luce
In cento luoghi
Verso dov'eri
Anima a metà
Canti di carta
A volerci
Close
Mi hai svegliato il sonno
Tu l'impalpabile del suono
Più di quanto sei
Lato a lato
Finestre di mansarde
Cosa ti porto
Le sere indomate
Quale enigma taci
Regalami
Se non per il profumo
Sarà stato novembre
Istanza del contatto
Ladra
A est di te
Qualcosa che non c'era
Normalmente ci mancheremmo
Sabbia
In trasparenza come ti avverto
Se mai
Unico
Vieni
Tu dillo
Noi con l'amare
Su col blu
Mi sono ancora distesa
Finché l'ultima briciola non sfama
Derma
Un segno in meno
In luogo del sempre
So del velario il tocco
Certe discese e risalite
E io canto un'eco di confine
Rarefatto amore
Le tue parole
Sebbene
Su questo fiore
11 p m - Mai lontana
Percepire te
Mai così vicini
Queste tue tracce
Tu poggi il capo e sempre
Calde onde
Come istanti scritti a lungo
Se avessi tu una bocca -ancora
Ti presto amore o ti regalo
Fabula rasa
Dopo (tra capelli e dita)
Il tuo profumo
Io che mi chiedo
Di là in avanti
Un indizio d'amore
Potessi in una notte (senza vento)
Specchi in memoria
Ho giocato con i tuoi occhi
In te
Rondini
Nell'alba sentimi
Gronde
Lo sguardo
Estremo
Il bacio mancato
Che prima piovesse, sì
Dipinto
Quel senso di notte
Risveglio
Il viso dolce del ghiaccio
Avvolti
Tra il bianco dei muri
Nei giardini glabri
Ali -per una volta provare
Vicine distanze
Di mani e fiati non c'è misura
Non deserti
Mostrarti
A te poggiata
Coste
L'oceano qui
C'è somiglianza al caos
Grazie
Il momento che mi togli dall'involucro
Come se amare fosse toccare
Inclusione
Lasciati aprire
Aderenze
Centro
Nascita
Vivi
Resta
Ci guardammo per sempre
Effetti primordiali
Qui passa il ponte di Apollinaire
Sapevi di settembre
Così mi senti
Tatami
Sotto il pino
I più persi (amanti)
Bus 57
La nudità degli alberi
Se poi è qui
Prende rosso
Sottratta
La tela
Aggrappiamoci a tutto
Finestrini
Il mare che mi sei
Candida e nera
Puzzle
Per sentirti
Pervinche e gocce di sale
Fin dove
Così dentro (stanze indifese)
Per tutte le volte
Reale a goccia
A forma d'attimi
Cospirazione
Mormorio di rugiada
Profonde stanze d'oceani
Mai più
Cos'è
Altro sole
Spazio arreso l'amarsi
Vederti
Stai
Alla fine della luce
Incompiuti
Per dirci
Soffi fuggenti
Tutta la luna posso
Cocci sul pavimento
A cosa pensi
Corde involontarie
Ikebana
Portami nel bosco
Plasmata un'idea
So large
Vapori di lune
Il tuo posto
Rem fase prima
Contaminiamoci
M'arrossa
Culla e risveglio
30 mila secondi
Non ci siamo svegliati
Climax
Epilogo primo
Visioni e formiche
Embrace
D'aria e altri elementi
Poesia lunare
Profumo di the verde
Trasposizione
Dove mi porti
Bacche rosse
Gemma d'inverno
Quinta stagione
Mentre torno a letto
Kiss me in the rain
Fuori, c'è il tempo
Solo amore senza titolo
Un'altra cosa
Risonanze
Ciò che è dato sentire
Esiste uno spazio, fuori
Dietro al cielo
Sulla parete, stesa
Dove nasci tu
Film d'essai
Né qui né altrove
Dicevo "se" e tu eri qui
Quale follia curare frammenti
Sotto un cielo che ci piove addosso
Ho sciolto i capelli
Confini intrecciati
Impeto di particelle
Quando verrai
Di me porta via qualcosa di più
Labiale soffuso
Legàmi (o anche lègami)
Nell'acqua è sceso il cielo
T'adore
Incipit
L'ultima volta
Senza didascalie
Fai di me la notte
E divento l'idea
Hoy cuarenta y cinco
Strano il buio, non io
Angoli di perfezione
Sul fondo
Spegnete il giorno
Boomerang
Si fa così l'amore
Da una conchiglia
Hai tu la chiave
FantastichiAmo
Nero abbraccio
Dove sei?
Tu
Ma tu lo sai
Ho inventato te
Colpiti
Guardarci
Spezzare il tempo
Apnea
Dimmi se è questo l'amore
So che potrei svanire
Cercare il tuo nome
Solo un bacio
Per non sentire freddo
Aria
Pagine di vita
Sei rimasto qui
Lasciami le impronte
Nella mia voce
Prima di me
Il gioco, il fuoco
Tua
Non moriremo mai
Quando mi guardi
Il tuo blu nel mio cielo
Ti parlo dagli occhi chiusi
Aurora nell'ombra
Addomesticami
Bonjour mon merveilleux amour
Aneliti
E' presto se tu vai
Dentro a un bacio
Se ora o un giorno
All'ultimo lume
Goccia su goccia
Ancora parlami
Eri certo d'amarmi
Ti porterei
Se ho bisogno di te
Fragile
Anima e corde
Ti terrò
Vieni con me
Consenso
Oasi
Voglio le tue mani
Prigione
Ti sto cercando
Brevi
Quartina in vorrei
Moti
Salvi
Ocra autunno
In esito di volo
Texture
Lungomare rem
Spariglio la notte
Postumi d'acque
Incanti di sabbia
Ultimo mare
In punta di penna
Di musica
Bamboo
I vermigli confini
Prato
Afasie
Nel frattempo che sono
Dal sé soglia
Nera luce
Perdita
Sui treni verdi
Non di luna si tratta
Linfa d'autunno
Relativi e fragili
E cos'altro sfugge
Densa
Occhi
Schiume
Epigramma n. 4
Image
Di vena in vena
Bugie
Di frulli e sabbie
Tra battiti
La colpa
Discese
Scirocco
Nudi
Passi in fuga
Armonia
L'io poeta
Avvolti silenzi
Per un concetto di brevità
Girata
Disgrafie
Inoltre rosso
Epigramma n. 3
Epigramma n. 2
Ubiquità
Epigramma n. 1
Indolore
Di netto
Agape
Entropia
Giù, di più
Delta
Random
Capture
Ultime nate
Asintomatico
Tundra
Conservazione
Apartheid
A chiave
Voluttà
Vivida vida
Vivrai
Sensi
Rossovivo
Amando
Fughe
Mi han fatta nascere
Semi d'inchiostro
Fra due porte
Che freddo! (la Befana)
Metagrafie
Cardiologica
Attese
Stormi
Architetture
Laconica
Sfiorati fondali
Sapore
Tracimo d'alba
Chador
Incubo
Per vie randagie
Rincorrere polvere
Sentire del giunco
Sotto la pelle
Esile esile esile
Nero
Dipendenza
Di Narciso
(ancora) Sull'esistenza
Esistenza (pensiero senza scopo)
Sulle poesie d'amore
L'ultimo scorcio
Canto
Scie
Argilla
E basta
Pausa e respiro
Oceano Pacifico
Un graffio
Orgasmo
Piove nero
Dov'è la festa?
Leggera
Fosco
Non senso
Comicità
Così si dice
Dialettali
L'ammore
Donne
Amara negli occhi grandi e scuri
Centro accerchiato da sussulti
Niente di più profondo
In voce
Nessuna bellezza è stata incolta
Arnie
Me ne andavo vestita
A scegliere - e la neve
Vista dal cuore
La vita sfiancava più dentro fioriva
Passa dalle mani
Lei
Leggendo Alda
Sei sempre e manchi
Paesaggi di sognatori a sedimenti
Ossessioni
Pressappoco una fuga
GranMa
Sotto il calore di un plaid
Dietro un'eclisse
Donne come, donne quante
Quando non basta
Dai miei occhi ai suoi
Mediterraneo
Urla, bambina, urla il disgusto
Il paese delle donne cucite
Donna
Erotismo
Ti sembra una metafora
Membrane d'acqua
Solchi
Lover's
Fuochi d'acqua
Quale sia l'inizio
Iris
Riversami mare
Forma di gloria
Sfilami le spalline
Umori
All'acqua
Sfinirò
Atti purissimi
Tutto, non solo
Dove chiedo, sei
Aliti e schianti
Presentimento
Dei tanti modi
Mine improprie
Mani, seni, schegge liquide
Montagne rosse
Selvaggia
Vocalizzi
Svelata
Assensi
Rosso sera
Oltre
Niente... non mettere niente
Spazio del sognare liquido
Latenza di forma
Assolo (allo specchio la luna)
A morsi
Passa dalle labbra la sete
Sono già le sei
Lisce movenze
Spalle al muro
Mela e sidro
Contenerti
Il grido
Su di me
Fotogramma (d'autore)
Tentazioni
Senza fine
Percorsi
In natura
Con te mi fondo
Geometrie
WonderWater
LanguidaMente
Intimo
E' l'assoluto a volerci
Danza ascendente
Perverso
Perdersi
Versi i nostri sensi
Un solo respiro
Fermati
Non può fuggire la notte
Sarò vento
Una notte di me e di te
Ancora ti cercherò
Così ti voglio
Famiglia
A potar le rose
Tutto un secolo attraversò la nonna
In separazione
Dopo, luce rosata
Questa notte è uno sguardo dolce
E qui a terra
Pane d'infanzia
La stanza
Figli
Dove il padre
Tutt'un abbraccio
Sul tavolino c'è il chiaro di luna
La collezione d'insetti
Il nonno e l'uva
Costruire
Era Natale
Dalla parte di un bambino
Vecchio
Eravamo una volta un solo corpo
E' nato un fiore
Frammenti di te
Fantasia
Violette
Osho è illuminante
Sotto il bianco a cascare
Lei muove
Altro verso
Lago trasparente
Quest'opera cortissima
Da tonfi lievi
Mongolfiere e colibrì
Lume
La trama fitta delle cose
A immaginarmi gola
La via delle palpebre
La sera rosé scuro
L'addio
Puff (le garçon qui fuit)
Bagliori
Il tempo di un ramo
Muta esecuzione
Mangiando foglie il baco
Acqua dilava
Echi improvvisati
Runaway
Trama insoluta
Strega
Illumino l'intorno
Codici (poco) linguistici
Exploit
Occhiate in love
Concerto per arco
Immondo
(little) mystic dream
Tout court
Dalla tua altezza
La sera prima
Naufrago
Diversamente sveglia
Se fosse Africa
Principio di dissolvenza
Mantide
Caramelle e whisky
Giochi di gola
Salva, in partenza
Da rabbrividire
Al reparto perduti
Vortice
E il lacrimar m'è dolce
La genetica è un'opinione
Il tempo non è mio Signore
Polvere che va
Me ne andrò per i boschi
Double face
Viaggio
Ad occhi chiusi
Festività
Vassoi offerti al Natale
Curiosi della luce
Non spegnete le candele
'84
Una fiammella soltanto
Poesia pasqualina
Notturno tra una finestra e il cielo
Fiabe
È una casa accogliente
Ballerina
Re della pioggia
Favole intatte
Un povero lupo
Da ceste di mistral
Carillon
Nove vite, nuove vie
Se ci credi, allora anch'io
Oscurata
Di un amore bruciante
Scoppiano fiori sui prati
Aria nuova
Il mulino stanco
Un'evasione quasi perfetta
Wild Princess
Haiku
Frullo atteso
Si espande a sera
Vapori d'alba
Terrea ardesia
Guglie di luce
Riluce notte
Doni congiunti
Conta degli anni
Cede la sera
Rossa poinsettia
Rigoglia il freddo
Spoglia la luna
Ancora rose
Trema il mare
Corrono briglie
Impressioni
Dai nostri cuori terreni
Non si contano gli alberi
A velo d'aria, che non plana
Da stupefatte amenità
Nuovo sole d'Icaro
Testimonianza
Slancio
Frustoli in quattro stagioni
La sfera
Esposti
Finestre private
Piovere e rampare
Si sfila di dosso, la pelle
Ciglia
Piccoli fuochi
Dove, i tuoi occhi?
Canta salendo scale
La neve ovunque
Pozzi dei desideri
Equilibri di sabbia
Questi vetri vivi
In aria d'oltre
Un ritorno e un germoglio
Separando i sogni dalle nuvole
Coi fregi della luna
Andamenti e vele
Inesorabili flussi
Cosmo
Con il coraggio degli astronomi
Nord del sole
Cremisi che piano dice
Verde e azzurro
Di quale velo intorno
Espiro
Vapori dei gesti
Sussurrare la pioggia
Domino
Ritorni
Le fioriere stanno mute
Sistri e vibrazioni
All'ultimo gradino dell'erba
Occhi della notte
Gradazione di respiri
Prossimità
La bellezza dei pianeti
La linea persa dell'acqua
Del tutto
Fuscelli
Muschi
E tutto il vuoto parla
Terso mattino
Dal letto delle ancore
Floema
Uovo
Ali di un tempio
Sussulti
Le onde
Scivolando negli umori
Il guardiano dei riflessi
In luce
Voce che mi vive
Fra gli aranci
Davanzali
L'animo guarda lontano
Farfalle
Dal lato dell'essere
Narrato
Imenottero
A lunga vista
Varco
Fire
Temporale
Squittio d'ebano
Lingue sconosciute
Dubbio
Invase le chiome
Il corpo suggeriva sì
Mappe
Di miraggio la tua consistenza
Di splendore profondo
Intorno a spiragli
Occaso prolungato
Avrei scritto di nespole a maggio
La gerla
Nemmeno lo sforzo di piantarsi
Liberi inchiostri
Riverberi d'insostenibile
Il seme
Avremo fuochi e luce
Quanto brillare di corolle
Fame psicologica
L'altra materia
Tutto qui
Indefinito fiore del freddo
Le rive di fronte
Refolo
Fumo d'avorio
Il silenzio è trafitto
Sono quei neri
Come ragno
Bisturi
Ripetizione di stellle
Medusa tremula
Il peso di una stella
Extra
Aura
Una certa scienza non del tutto
La linea segna due o tre gradi
Piano le gocce e noi
Frame
Ai fiati azzurri
A toni bassi
Accordo di neve
Rigagnolo
Latitudini
Gesso -la nuova pelle
Appesa al fiato
La riva
Non parlare
Come siamo sospesi
Il cielo è basso
Tandem con la notte
Linea di nero
Quadro
E' passato
A breve altezza
Canto d’acqua in angiporti
Eppure siamo (profondi) segni
L'illusionista
Poi nacque la parola
Come un ombrello sulla testa
Detto, scritto, danzato
Questa intimità
La voce in seno
Gli spifferi del cuore
Fiori di noi
Flusso
Al senso spurio
Sto
Bordeaux
Inverno
Costernando fiocchi di neve
Interruttori
Più che scrivere
Gennaio
Campanelli e flashback
Minimal
Se fosse tutto, il forse
U da ululare
Soffi infantili
Frantoi e frantumi
Ombra di Kafka
Post scripta
Alle correnti
Il turno dell'assenza
Uno due e quattro
Restauro
Nel buco dell'alba
Primavera non contiene -esubera
Se fosse finestra mi affaccerei
Prendi una sera
15 e 30 - il sereno
IlLumina
Un lungo mezzogiorno
Divagazione orizzontale
Prisma
Bidimensionale
Frutto d'impenitenza
Larvale blu
Correnti e a capo -respira
Grigiomadre
In vena di piovere
Lux
Della parola -l'ombra
La mia montagna
Sali da bagno
Superfici emotive
L'immagine finisce al punto
Autogeno
In coda a un fiume muto
A volte parte quel moto di gambe
Proiezione
All'ora indecifrabile
Sotto la neve
Al Dies Illa
Delle cose astratte
Non solo inverno
Due di notte
Una sera un'alba
Arie d'istinti
Umori d'acqua
Sta per piovere
Mal fermo
Autunnale sospesa
Closed
Campo di miele
Sconvolgimenti
Allo specchio di Gray
Nero sferico
Ombre stropicciate di lucidità
Sembravano sonetti, erano sorsi
Plop!
Afa
Out of my mind
Lullaby
Paese del sole - rivisto e corretto
Andar per aria
'89, passi
De gustibus
Al sollievo di una spina
Inconsapevolezze
Leggerti
Al buio di un ritmo cardiaco
Ultimo piano
Cunicoli
Suspance
Fumo come smoke
Ballata di parole volatili
Soliloquio (la finestra)
Miniature
Fragori invisibili
Equilibri
Decompressioni
Collasso
Più noi
Molto sbarrato
Déjà vu
Culpa
Spifferi
Fiocco di cielo
La nuit le dîner
Amnios
Postumi di un'alba chiara
Brume
Chiaroscuro
Bordo lago
Dormiveglia
Butter- die
Un verso fa
Notturna
La misura della bellezza
Mélancolie
Una forma ai sensi
Ipotesi emotive (il pagliaccio)
Senso, e doppio
Anonimo su calce
Quel bacio
Apprendista dell'ombra
Contrazione d'aria
Pescespada (particolare)
Per un soffio
Dall'abat jour
Milano stanotte
Celeste spleen
Ha pianto il salice
Di un senso di freddo
Nel solco dell'io
Cigolìo
La foglia
Dietro
Albeggiare tra sè
Gabbie
Quale rifugio
Inganno
Frinisce la cicala e finisce
Luna che va luna che viene
Delirium
Ventricolare
Macerie
Risposte
Orange
Estemporanea
Facile
Sole sale e acciughe
Onirica
Per inciso un filo d'aria
Costruzioni mentali in eccesso di caldo
Cripte
Abbaglio
Lampi sul deserto
Incauta
Ai bordi di un lunedì
Sotto le brezze divento romantica
21 grammi
La Vita del borgo
Presenze
Narghilè
Con passo felpato
A contatto con l'anima
Creme caramel e primo sole
Mosaici
Vienna Strasse
La prima pelle andata giù
Febbre
Tam tam bum bum
Di ghiaccio
Tredici anni e La spiaggia
Lunatico vento
Guarda che luna!
Passaggio d'ali
Sassi
Mascherata
L'uomo di polvere
Sera
Festa
Il mio cane è nudo e non lo sa
Elogio degli scarti del pensiero
Lupo bianco
C'è ruggine nelle crepe
Non serve ma resto qui
La solitudine della luna
Nuda è la notte
Aria sporca
Buio e oltre
Sogno come se dormissi
Volano
Asprodolce
Mentre non lo sai
Suggestioni
Incontenibile
Lento vischioso fluire
Bella (ode a Salerno)
Milano stretta in un pugno chiuso
Trascendentale
Io uccido per la pace
Lunghezze d'onda
E' poesia
Spirito nomade
Concerto dedicato
Rapimento
Pioggia che inebria
Vita
Accanto al fuoco
Il tuffatore
Vento
Introspezione
Svanire
Ai pianeti che si sperdono
Potessimo vestiti di edere
Da vecchia
Tra te e il nulla
Prima casa inclusi i sogni
Com'era, nella canzone
Argentata quiete
Diramarsi
Vaporizzato un infinito
Puntoluce
Sul giro delle dita
Incedere
Il mare avanza
Soglie riflesse
Nascere dove
A schiudere pietre
D'occhi
Di viso e altri sensi
Tra storie e sintonia
Vedessi come
Comporre il buio
C'è un profumo mosso dalle dita
Porta dei misteri
Riparo
L'odore dei viali
Per finestre materne
2 febbraio 2016
Irrealmente chiara
Frange
Trama in gocce
Ai tuoi grandi occhi
Sbocci nel grano
Di foglia
Perché
Il perché dei semi verdi
Se
Danzando al buio
Immobile crederci
A polso
Tempi di sinopie
Buio pesto alle spalle
Noi di fioriture
Fiocco d'oppio
A proposito di noi
Duttili amenti
L'azalea ha chiuso le ciglia
Avrei un modo
E' pioggia bianca fuori orario
Sì, quando mi sollevi
Lyrica
Intatto senso del perduto
Essenza
Qui il mondo è una nube sgranata
La polpa
Doppi vetri
Flussi e flutti
Il perché del rosso
Scolorito autunno
Note d'interno
Il bianco
Otto righe d'ombra
Dietro la nuca
Poesia di una sera lunga
Sottile quasi notturna
Un bianco d'Africa e di polvere
Un pensiero imperfetto
Mito
Piume
Nulla -vado a pensare
Dodici ore di pensiero
Con la pelle quasi zen
Genere di cose poco concrete
Invisibile
Le otto e poi
Sassi selvatici
Dimenticanza
Rintocchi
Bazar
Un'altra prova
Sale
Disamina
Fermo immagine
Sul punto di rincorrere e giù la notte
Sale la notte
Io stessa
Spin
Stacco il labbro dal bacio
Gelata
Ampie sfere
Invero non c'è tetto
Un tappeto di amaranto
Trasparenze
Defraudata
Metà d'essere
Così mi prese
Sepia
Radente
Zona franca
La luna e anche sua sorella
Biocristalli
Tremendo [come sarebbe]
Segni non riconosciuti
Quando soffia il non respiro
Almeno una no
Germogli di plastica
Superfici così fonde
Metà di me
Di quanto sole inonda
Variazione sul tema (o traslare)
C'è un passo che allunga
Scalza
Su un margine di viole
Mi precipita
Frapponiamo bisbigli
Certe notti a parabola
Inespresso
Espansioni
Tutto è talmente specchio
Che stagione è
Parto in dolore
Sottile il freddo
Di porte e aperture
Strappi
Di segni privati
Veglia
Perfetto andante
Teniamo il passo
Scandaglio
Prossimo atto di normalità
Altra semifrattura ad ansa
Lumi appesi a distanza
Direzioni intrinseche
Concettuale n. 1
Non solo braci
Di me, quel silenzio che non sento
Senza capire
(Un) touched
Risposta n. 0
Lost
Nevica
Papaveri e poi foglie nuove
Dimensione staccata
Come voi
Folate di sole
Acqua andata e ritorno
Oltrevisus
Mi hai scelta, angelo
Passepartout
Catarsi
Se non puoi
A modo tuo
Su carta, sfumata
Pollini
In un angolo di carta
Gatto randagio
Volevo dirti
Quali parole
A latere arginando
Esangue
Fiore di carta
La libertà della duna
Soffiare nelle nuvole
C'erano tante stelle e nemmeno una
Graffito confuso
Domani
Trapassato
L'ostrica
Mondi distinti
Farò tardi
La musa
Scrivere di me - perché -
Ora... l'ora di uscire
Un buco
E' l'ossigeno a scarseggiare
Straniamento
Estensione ad alta voce
Lungarno
Sarei
Non voglio uscire
PianoForte
(Mie) chiazze di primavera
Parafrasi di un distacco
Gocce al vetriolo
L'altra
L'ora di isolamento
Anamnesi ridotta
Non dire di te
Inferno in tempo d'inverno
Spes spei spem
2 febbraio 2011
Metamorfosi
Grafico tridimensionale di un'essenza
Fredda indolenza
Attimi
Anestesia
Assenza di gravità
In sogno
Doleo quia doles
Fecondo rosso
Perdo la bussola
Atmosfera protetta
Libere tracce sciolte
E' settembre stanotte... ma poco importa
Lasciami qui
Sulla giostra
Stella
Lascio i pensieri
Mi vesto del mare
E il tempo ruba e va
Ho freddo
Non si intrappola l'anima
Vacuità
Nuvole
Morte
Liberandosi
Una linea taglierà il cristallo
Ghiaccioli neri
D'altre morti
Al mare scuro
Necrologio (contro il peso della terra)
Al rogo
Humus
Non ti scordar di me
Perché infine si cade
Autoscatto
Esuberanza
Color di cera
Natura
Sentiero da sogno
Il sudore dei parchi
Ronzio
Ma l'inverno è superbo
Voci d'autunno
Zagara
Lampo di mare
Impollinazioni
Iceberg
Isola staccata
Del ramo ricordo
Migrazioni
Roses
Luce di rose
Temporale ora ch'è notte
Fola di nebbie
Vedo filari accesi
Bouquet
Bevendo rose asperse
Primule
Nel crepuscolo
Viraggi, brecce e ali che sfumano
Phyllon
Frizzante aroma di Bacco
Alito di una sera d'estate
Mal di Mare
Provo a dipingerti anch'io
Primavera è
Danza del sole
Danza contro la pioggia
Ribellione
Molecole dell'aria t'accarezzano
Sulle pozzanghere dov'è ancora
La voce inquieta dei sogni
Vorrebbero giocare
In solitudine
In un ritmo ostinato
Il cielo è pieno di voci
Neverland -dov'è?
Dove si finisce
Aridità
Dune in sorte
Per quando muoiono i lampioni
Non voglio far finta
Soli
Pensieri gridati
Com'è profondo il nero
Tutta una vita testarda
Non ti ho mai chiesto
Amore deturpato
Ribolle il tino
Insostenibile risucchio esistenziale
Da uno a dieci
Guerra intestina
Oro il silenzio
Lasciami entrare
Un fagotto
Fuga dal nulla
Riflessioni
Plesso profondo
La via della cultura
Su veli fradici di nebbie
Su nidi di formiche
Tracce di voli
Segni ricorrenti
Desolate mappe
Da dove arriva
In viaggi di cristallo
Lettere
Metà poesia
Entra luce
Ogni cosa nel suo verso
Vecchio e nuovo
I figli di Aleppo
In segni semplici
Saperti centro
Limes
Vagabondo di maree
Dove i sogni non sanno
Diverse notti in una
Da queste mani mi desto
Da schiudere piano
Studenti
Non lasciamoci sfuggire
Su pietre calde
L'odore del denaro
Mille sguardi per entrare
Balze al sole
Guglie
L'ho vista camminare
Nel cassetto
Storie di volo
Occhi nuovi
Niente a ritroso
Margini
Bambini allegri
Colori d'interni
Spazio bianco
Un nome a questo inverno
Decifrarci
Alterazioni
Traccio ancora in rosa
Gioia microscopica
E' notte dopotutto
Le carte dei sogni scritti
Si sta bene nell'autunno
Sottinteso, si sogna ancora
Basterebbe
Trecentosessanta gradi
Campo dei miracoli
Il canto nero delle foglie
Sperperi
Violacciocche nel camino
La merla infine dov'è?
Segni di terra
Capoverso
Eppure
Asfalto
Dice di aver cura dei gatti
S_doppiata
L'assente
E' stata polvere
In dubbi amletici
Posso chiamare amore
La misura è labile
Qualcosa va e non torna
Uniti ora e qui
Raso raso le branchie
Circle
Il salto
Rendez vous
Cose leggere così fitte
Zona di lettura propria
Monadi
Sulla strada piegata in curva
Via da me
X non dire (semmai)
Peso leggero
Più giri, groviglio
Zero +
Risacca e riverberi
Datemi la verità
Sable noir
Mi hai regalato un pesce
Per fame
Si sentiva l'erba crescere
Tagli autistici
Poco
Chiodi
Di vapori intatti
A come Altro
Da linea spezzata
La tana dei respiri
Poeta tu
Narcolessia
Interludio
Nudo studio
Ispirando
Se un filo spinato
Essere/non essere. com
Poi, mandami un sms
Cifrari
Stelle nel pozzo
Caffè e catrame
Si sta come d'inverno, le foglie
Poi chissà se è scritto
Disincanto
Il vero della fantasia
Trappole
Finché
Coalescenza
A testa in giù
Non voglio immaginare altro
Il poeta versatile
E tu... che lingua parli?
Nella mano
Divenire
Come se avessimo potuto
Il titolo viene da sè
Di passaggio
Chiamala osmosi
L'Africa nel piatto
Sto col mio coccodrillo
Aritmia
Testa o croce
Ciao... nient'altro
Vaneggio e vaneggio
Il collo della bottiglia
Riflessi
Lui chi è
Uniti da strabismo
Complementari perchè
Reattività
Un'altra grammatica
Gravida
Scusa
Poetare
Un giorno credevi
Non è colpa mia se c'è la nebbia
Notti insonni
Il tarlo
Quanto costa un'emozione in bit
Gli stessi tuoi pensieri
Spoetizzante
Palestrati e lucidati
Natale
Come una carezza
Incorporea
Se questo è amore
Brutta bestia
Muore il silenzio
L'anima va
Mutazione genetica
Non voltarti
Borderline
Sono... non sono
Protagonismo
Abbandono
Non opera di artista
Luce su pensieri erranti
Dialoghi senz'anima
Ombra notturna
Forse
Mi lasci senza parole
Nei ricordi
Tutto d'un fiato
Satira
Ad oltranza
Lunga vita (la ricetta del dottore)
Quella finestra
Pianto moderno - lacrime versate su conto bancario
Sociale
La tenerezza non dimentichi
Sia questa sintesi
Piegò le ciglia e pianse
Sangue immobile
Dove i fuochi dei pianeti
Foglie accartocciate
Cosa siamo, dunque
Violato lo spazio delle chances
In cerca di noi
Di quale terra
Vie di Parigi dell'assedio
Nelle file
Senza domani di suolo
Sottili esistenze
La deriva del grido
Angeli truccati
Dentro Hope
Piaghe
Vita e opere -un mondo di neve
Si stende una vela -si muove il mare
In assenza di aquiloni
Nel mondo che non ho chiesto
Ma la luce
Sorsi di terra
Tre quarti d'accoglienza
Cucciolo
Capolinea
La donna, a chi non l'ama
Dai margini
Pais - philìa
Prigioniera nel corpo
Viaggio di ritorno
Liberi dentro le mura
Terra bruciata
Predatori
Al centro di qualche cosa che non è il mondo
Risposta in do di petto
Una madre
Da Caino in giù
Diario di una pecora nera
Arte povera, ma povera davvero
Requiem per un respiro
Vite straniere
C'è una morte che non si colora
Fu rosso il cielo
Non sempre è acqua quel che luce
Buonanotte
Solo un numero
Silenzio
Rinasci (poesia per l'Abruzzo)
Saresti come me
Quanta vita
Dove si perde la luce
Più bestia non c'è
L'amore libero ancora non c'era
Ragazza allo specchio
Spiritualità
S’asciugano gli occhi tremolanti
C'è una voce
Cosmico amore
Uomo profondo
Pura pioggia
Maria
L'istante dopo il cielo
Al centro un fuoco
La strada per dove
Post scriptum: riscatti
D'illusioni ravvicinate
Ossari
Siamo
Attraversando vie
Dopo l'alta Marea
Spiritualpensiero
Ecce homo
Uomini
Hai visto svelata la tela
Lasciarsi al sé
Recinti non difesi
Per il tuo canto perduto
Segni di guerra
Ritratto
Nessun fondo
Qui e là i suoi miraggi
Se lo sguardo è alto
Il bene fittizio di assopirsi
Da una dose in giù
Le sere delle rose
Non sto bene, e tu?
Sfilati le scarpe: m'affascini
Profondità sepolte
Pertanto arrivederci, dove
Eterna materia
Non tutti i preti vengono per nuocere
E' suo il sole
Ho perso
Mitico
Grandezza
Più buio della mezzanotte
Vacanze
Nel pulsare del mare
Rosa e nero
Avevamo il codice del mare
Tu che scrivevi
L'onda
Un tuffo... e via



Premio Scrivere 2011
Dicevo “se” e tu eri qui Amore (Se tu mi dimentichi)
A Cent’anni ti dirò di no Tema libero
Non voglio immaginare altro Nikos Kazantzakis (Avete il pennello, avete i colori, dipingete voi il paradiso e entrateci)



Lo staff del sito
Google
Cerca un autore od una poesia

Accordo/regolamento che regola la pubblicazione sul sito
Le domande più frequenti sulle poesie, i commenti, la redazione...
Guida all'abbinamento di audio o video alle poesie
Pubblicare un libro di poesie
Legge sul Diritto d'autore (633/41) - Domande e risposte sul Diritto d'autore
Se vuoi mandarci suggerimenti, commenti, reclami o richieste: .
Inserite la vostra pubblicità su questo sito: https://adwords.google.com/cues/7505CA70FA846F4C06E88F45546C45D6.cache.png

Copyright © 2017 Scrivere.info Scrivere.info Erospoesia.com Paroledelcuore.com Poesianuova.com Rimescelte.com DonneModerne.com AquiloneFelice.it