3723 visitatori in 24 ore
 145 visitatori online adesso


Stampa il tuo libro



Rita Stanzione

Rita Stanzione

Scrivo perché il tempo e lo spazio possano dilatarsi, contenere la libertà d'essere. ... (continua)


La sua poesia preferita:
Per non sentire freddo
su di te
troverebbe ristoro
la bufera fosca
del mio inverno

tutto ciò che mi serve
sta lì da qualche...  leggi...

Rita Stanzione

Rita Stanzione
 Le sue poesie

La sua poesia preferita:
 
Per non sentire freddo (24/01/2011)

La prima poesia pubblicata:
 
Vento (16/01/2010)

L'ultima poesia pubblicata:
 
Mi prendo cura di te (14/05/2018)

La poesia più letta:
 
Così ti voglio (08/03/2010, 18473 letture)

Leggi la biografia di Rita Stanzione!

Leggi i 3411 commenti di Rita Stanzione

Rita Stanzione su Facebook


Autore del giorno
 il giorno 06/05/2018
 il giorno 18/01/2016
 il giorno 05/04/2014
 il giorno 27/01/2013
 il giorno 01/06/2011

Autore della settimana
 settimana dal 26/06/2017 al 02/07/2017.
 settimana dal 29/08/2016 al 04/09/2016.
 settimana dal 24/08/2015 al 30/08/2015.
 settimana dal 11/08/2014 al 17/08/2014.
 settimana dal 04/11/2013 al 10/11/2013.
 settimana dal 29/04/2013 al 05/05/2013.
 settimana dal 08/10/2012 al 14/10/2012.
 settimana dal 02/04/2012 al 08/04/2012.
 settimana dal 31/10/2011 al 06/11/2011.
 settimana dal 16/05/2011 al 22/05/2011.
 settimana dal 07/09/2010 al 13/09/2010.

Seguici su:




Ti piace come scrive poesie Rita Stanzione? Allora clicca su questo pulsante per condividere su Google+.

Cerca la poesia:



Rita Stanzione in rete:
Invia un messaggio privato a Rita Stanzione.


Rita Stanzione pubblica anche nei siti:

RimeScelte.com RimeScelte.com

ParoledelCuore.com ParoledelCuore.com

ErosPoesia.com ErosPoesia.com

DonneModerne.com DonneModerne.com

Aquilonefelice.it AquiloneFelice.it

PortfolioPoetico.com PortfolioPoetico.com




Pubblicità
eBook italiani a € 0,99: ebook pubblicati con la massima cura e messi in vendita con il prezzo minore possibile per renderli accessibile a tutti.
I Ching: consulta gratuitamente il millenario oracolo cinese.
Confessioni: trovare amicizia e amore, annunci e lettere.
Farmaci generici Guida contro le truffe sui farmaci generici.

Xenical per dimagrire in modo sicuro ed efficace.
Glossario informatico: sigle, acronimi e termini informatici, spiegati in modo semplice ma completo, per comprendere libri, manuali, libretti di istruzioni, riviste e recensioni.
Guida eBook: Guida agli eBook ed agli eBook reader. Caratteristiche tecniche, schede ed analisi

L'ebook del giorno

Orlando Furioso

L’Orlando furioso è un poema cavalleresco composto da 46 canti in ottave. L'opera, riprendendo la tradizione del ciclo (leggi...)
€ 0,99


Rita Stanzione

Per la prima laurea

Famiglia
Io lo vedo
il fiammeggiante calore
prenderti gli occhi
dal libro- meraviglia
che hai imparato a leggere,
e pagine che hai scritto
d’amore per la chimica
il dono alla ricerca
che eleva l’uomo
nella catena della vita.
Ti ho vista, per mia fortuna,
col camice tra i piccoli segreti
del tuo laboratorio.
È lì, l’orgoglio mai ostentato
dopo una prova
tra centrifughe e Bunsen
e il grafico che cresce in stime,
la cura e anche il rovello
di dare un senso
ai segni infinitesimi.
Perché tu tocchi l’intoccabile
con le pinzette della mente
dove le nostre dita no, non sentono.
Molecole
aggiunte e cancellate
come parole in manoscritti
come elementi d’arte
che spiegano e rispiegano chi siamo
noi natura, oggetti in movimento
energia e vibrazioni
virati in formule.
E che nessuno dica “fredde”.

Rita Stanzione 03/01/2018 10:20| 115 91

Creative Commons LicenseQuesta poesia è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons: è possibile riprodurla, distribuirla, rappresentarla o recitarla in pubblico, a condizione che non venga modificata od in alcun modo alterata, che venga sempre data l'attribuzione all'autore/autrice, e che non vi sia alcuno scopo commerciale.
Nota dell'autore:
«A F.
_Cercai di spiegargli che la nobiltà dell’Uomo, acquisita in cento secoli di prove di secoli e di errori, era consistita nel farsi signore della materia, e che io mi ero iscritto a Chimica perché a questa nobiltà mi volevo mantenere fedele. Che vincere la materia è comprenderla, e comprendere la materia è necessario per comprendere l’universo e noi stessi: e che quindi il Sistema Periodico di Mendeleev era una poesia, più alta e più solenne di tutte le poesie digerite in liceo. A pensarci bene, aveva persino le rime. _
(Il Sistema Periodico, Primo Levi)
»


 
I commenti dei lettori alla poesia:
Non ci sono messaggi nella bacheca pubblica dei lettori.
Scrivi il tuo commento su questa poesia
Sei un lettore? Hai un commento, una sensazione, un'espressione da condividere con l'autore e gli altri lettori? Allora scrivilo e condividilo con tutti!

La bacheca della poesia:

smiley Molto piaciuta, come sempre (Vito Marco Giuseppe)


Amazon Prime

Link breve Condividi:


Selezione per pubblicare un libro

Volete pubblicare un vostro libro, un libro vero? Su carta, con numero ISBN gratuito? Con la possibilità di ordinarne copie a prezzo ridotto per voi ed i vostri amici? Sottoponetelo alla nostra selezione. (Scadenza di questa offerta: 30 giugno)
Facciamo un esempio: se avete un manoscritto su file doc, docx, odt o pdf già pronto secondo i formati e le impostazioni standard (vedi specifiche) ed un bozzetto di una copertina con immagine a 300dpi allora vi possiamo già fare un esempio del costo con il nostro servizio editoriale base:
Libro di 120 pagine in formato "6x9" (15,24x22,86 cm) in bianco e nero e copertina flessibile opaca a colori pubblicato con il nostro servizio base: 50 copie a 149 euro, 100 copie a 266 euro, 200 copie a 499 euro, comprensive di stampa, iva e spedizione.
Per informazioni cliccate qui.
Attenzione: non tutte le opere inviate verranno accettate per la pubblicazione, viene effettuata una selezione

Famiglia
Dimora dei nonni
Per la prima laurea
Mezzo vuoto
Dove scava un’iperbole
A potar le rose
Tutto un secolo attraversò la nonna
In separazione
Dopo, luce rosata
Questa notte è uno sguardo dolce
E qui a terra
Pane d'infanzia
La stanza
Figli
Dove il padre
Tutt'un abbraccio
Sul tavolino c'è il chiaro di luna
La collezione d'insetti
Il nonno e l'uva
Costruire
Era Natale
Dalla parte di un bambino
Vecchio
Eravamo una volta un solo corpo
E' nato un fiore
Frammenti di te

Tutte le poesie



Premio Scrivere 2011
Dicevo “se” e tu eri qui Amore (Se tu mi dimentichi)
A Cent’anni ti dirò di no Tema libero
Non voglio immaginare altro Nikos Kazantzakis (Avete il pennello, avete i colori, dipingete voi il paradiso e entrateci)

Rita Stanzione
 I suoi 1 racconti

Il primo racconto pubblicato:
 
Estasi (17/05/2018)

L'ultimo racconto pubblicato:
 
Estasi (17/05/2018)

Il racconto più letto:
 
Estasi (17/05/2018, 22 letture)


 Le poesie di Rita Stanzione



Lo staff del sito
Google
Cerca un autore od una poesia

Accordo/regolamento che regola la pubblicazione sul sito
Le domande più frequenti sulle poesie, i commenti, la redazione...
Guida all'abbinamento di audio o video alle poesie
Pubblicare un libro di poesie
Legge sul Diritto d'autore (633/41) - Domande e risposte sul Diritto d'autore
Se vuoi mandarci suggerimenti, commenti, reclami o richieste: .
Inserite la vostra pubblicità su questo sito: https://adwords.google.com/cues/7505CA70FA846F4C06E88F45546C45D6.cache.png

Copyright © 2018 Scrivere.info Scrivere.info Erospoesia.com Paroledelcuore.com Poesianuova.com Rimescelte.com DonneModerne.com AquiloneFelice.it