3896 visitatori in 24 ore
 309 visitatori online adesso


Stampa il tuo libro



Rita Stanzione

Rita Stanzione

Scrivo perché il tempo e lo spazio possano dilatarsi, contenere la libertà d'essere. ... (continua)


La sua poesia preferita:
Per non sentire freddo
su di te
troverebbe ristoro
la bufera fosca
del mio inverno

tutto ciò che mi serve
sta lì da qualche...  leggi...

Rita Stanzione

Rita Stanzione
 Le sue poesie

La sua poesia preferita:
 
Per non sentire freddo (24/01/2011)

La prima poesia pubblicata:
 
Vento (16/01/2010)

L'ultima poesia pubblicata:
 
Indosabile (20/04/2019)

La poesia più letta:
 
Così ti voglio (08/03/2010, 20213 letture)

Leggi la biografia di Rita Stanzione!

Leggi i 3345 commenti di Rita Stanzione


Leggi i racconti di Rita Stanzione

Rita Stanzione su Facebook


Autore del giorno
 il giorno 20/03/2019
 il giorno 20/03/2019
 il giorno 20/03/2019
 il giorno 20/03/2019
 il giorno 20/03/2019

Autore della settimana
 settimana dal 22/10/2018 al 28/10/2018.
 settimana dal 26/06/2017 al 02/07/2017.
 settimana dal 29/08/2016 al 04/09/2016.
 settimana dal 24/08/2015 al 30/08/2015.
 settimana dal 11/08/2014 al 17/08/2014.
 settimana dal 04/11/2013 al 10/11/2013.
 settimana dal 29/04/2013 al 05/05/2013.
 settimana dal 08/10/2012 al 14/10/2012.
 settimana dal 02/04/2012 al 08/04/2012.
 settimana dal 31/10/2011 al 06/11/2011.
 settimana dal 16/05/2011 al 22/05/2011.
 settimana dal 07/09/2010 al 13/09/2010.

Seguici su:




Ti piace come scrive poesie Rita Stanzione? Allora clicca su questo pulsante per condividere su Google+.

Cerca la poesia:



Rita Stanzione in rete:
Invia un messaggio privato a Rita Stanzione.


Rita Stanzione pubblica anche nei siti:

RimeScelte.com RimeScelte.com

ParoledelCuore.com ParoledelCuore.com

ErosPoesia.com ErosPoesia.com

DonneModerne.com DonneModerne.com

Aquilonefelice.it AquiloneFelice.it

PortfolioPoetico.com PortfolioPoetico.com




Pubblicità
eBook italiani a € 0,99: ebook pubblicati con la massima cura e messi in vendita con il prezzo minore possibile per renderli accessibile a tutti.
I Ching: consulta gratuitamente il millenario oracolo cinese.
Confessioni: trovare amicizia e amore, annunci e lettere.
Farmaci generici Guida contro le truffe sui farmaci generici.

Xenical per dimagrire in modo sicuro ed efficace.
Glossario informatico: sigle, acronimi e termini informatici, spiegati in modo semplice ma completo, per comprendere libri, manuali, libretti di istruzioni, riviste e recensioni.
Guida eBook: Guida agli eBook ed agli eBook reader. Caratteristiche tecniche, schede ed analisi

L'ebook del giorno

Storia dei Mille

La "Storia dei Mille" di Giuseppe Cesare Abba è la vivida narrazione di un garibaldino che ha vissuto momento (leggi...)
€ 0,99


Rita Stanzione

Urla, bambina, urla il disgusto

Donne
Dormi, donna- bambina,
dormi
con il diario in una mano
e l'orsetto nell'altra.

Stringi forte i tuoi ponti
verso quel mondo
usurpatore di gioie
popoloso di storpi
dalla faccia lavata.

Sogna donna- bambina
il tuo principe bello
con i libri di scuola
e la trasparenza negli occhi
...primo amore che impera
sulla tua strada
e tra le pagine
che stringi al petto.

Non sognare del mostro
ma trova il coraggio
e imbrattalo un foglio...
uno soltanto di quel libricino
com'è stata imbrattata
la tua tenera pelle
profumata di acerbo
da colui ch'è lontano
un abisso
da pudore e rispetto
e t'invecchia nel cuore
delle sue vigliacche ossessioni.

Poi lascia
non custodito
il tuo scritto
una volta sola...
fa' che qualcuno lo legga
e ti salvi.

Due righe appena ti basteranno:
un nome e uno scempio.

Club Scrivere Rita Stanzione 08/08/2010 00:05| 8| 3870

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza l'autorizzazione dell'Autore.
La riproduzione, anche parziale, senza l'autorizzazione dell'Autore è punita con le sanzioni previste dagli art. 171 e 171-ter della suddetta Legge.
Se vuoi pubblicare questa poesia in un sito, in un blog, in un libro o la vuoi comunque utilizzare per qualunque motivo, compila la richiesta di autorizzazione all'uso.

Nota dell'autore:
«Ragazzine che si affacciano nella propria vita di donna, deboli in quella fase della crescita, vittime di abusi da parte di uomini in apparenza rispettabili e "normali". Molte non hanno il coraggio di parlare, perché si vergognano di quello che subiscono. Realtà da scoprire... toccherebbe al mondo degli adulti, cogliere i segnali di disagio che forse ci sono sempre, anche se non facili da capire.»


 
I commenti dei lettori alla poesia:
Non ci sono messaggi nella bacheca pubblica dei lettori.
Scrivi il tuo commento su questa poesia
Sei un lettore? Hai un commento, una sensazione, un'espressione da condividere con l'autore e gli altri lettori? Allora scrivilo e condividilo con tutti!

Commenti sulla poesia Commenti di altri autori:

«notizia di oggi ... turista francese 17enne violentata a capri o ischia ... vabbè poco importa il luogo ... importa che ste merde di persone continuano a esistere»
Asociale (08/08/2010) Modifica questo commento

«Per fortuna qualche volta qualcuna riesce a confidarsi con le insegnanti. La scuola potrebbe essere un valido supporto per la famiglia, perché i ragazzi passano molte più ore con i docenti che con i genitori. Confluire gli sforzi di tutti potrebbe servire, se non altro, ad arginare questo orribile fenomeno.»
Club ScrivereNemesis Marina Perozzi (08/08/2010) Modifica questo commento

«Giustamente sarebbe stata da inserire nelle poesie a tema... molteplici le insidie che oggi attraversano il percorso degli adolescenti... innanzitutto dovremmo noi esaminare le nostre coscienze e ricercare con ferma volontà le soluzioni che permettano di trovare i supporti per aiutarli nella loro crescita responsabile...
Bellissima la tua poesia!»
Tiffany 70 (08/08/2010) Modifica questo commento

«Notizie pressoché quotidiane... orrori vestiti d'assurda normalità,di cui si conosce solo la superficie del baratro in cui queste creature vengono scaraventate.
Un grido di dolore... della vittima e dell'anima che ferita assieme a lei, ne canta la morte del cigno.
Assurdamente bellissima... nell'inferno che ci sfiora.»
Kiaraluna (08/08/2010) Modifica questo commento

«poesia che fa notare ancora una volta le neffandezze dell'uomo abusando di donne incapaci di difendersi, questi vermi striscianti pronti a colpire meriterebbero di essere schiacciati e forse non basterebbe per allevviare le sofferenze da loro provocate saprei io come fare ma non si può scrivere, molto sensibile e bella la tua poesia»
Moreno il Duca (08/08/2010) Modifica questo commento

«Violenze continue ed episodi davvero aberranti continuano a macchiare i
mondo femminile... eppure loro continuano imperterriti, come se nulla fosse,
ad elargire irruenti forme aggressive... avere il coraggio di un'aperta denuncia
è uno dei mezzi migliori per fermarli...
Lirica molto apprezzata»
Club ScrivereSilvia De Angelis (08/08/2010) Modifica questo commento

«A volte ci sono motivi validi per cui si arriva a tacere portandoci dietro a vita quel segreto – non sempre si parla di atto completo, a volte basta molto molto meno per intaccare la semplicità dell'anima.»
Club ScrivereBerta Biagini (08/08/2010) Modifica questo commento

«Questi uomini che sono lontani dalla parola rispetto e onore... Non sanno cosa significhino queste parole... Bambine che non hannpo che nella mano un orsetto, un gioco che le riporta ancora nell'infanzia, ma che viene rubata, strappata dal proprio intimo per quelle bestie che hanno uomini nel cuore... Bellissima e molto intensa una poesia di grande contenuto!»
Calliope04 Teresa Esposito (08/08/2010) Modifica questo commento

La bacheca della poesia:
Non ci sono messaggi in bacheca.

Scrivi le tue sensazioni su questa poesia
Hai una sensazione, un messaggio, un'espressione da condividere con l'autore e gli altri lettori?
Allora scrivilo e condividilo con tutti!

Amazon Prime

Link breve Condividi:


Selezione per pubblicare un libro

Volete pubblicare un vostro libro, un libro vero? Su carta, con numero ISBN gratuito? Con la possibilità di ordinarne copie a prezzo ridotto per voi ed i vostri amici? Sottoponetelo alla nostra selezione. (Scadenza di questa offerta: 30 giugno)
Facciamo un esempio: se avete un manoscritto su file doc, docx, odt o pdf già pronto secondo i formati e le impostazioni standard (vedi specifiche) ed un bozzetto di una copertina con immagine a 300dpi allora vi possiamo già fare un esempio del costo con il nostro servizio editoriale base:
Libro di 120 pagine in formato "6x9" (15,24x22,86 cm) in bianco e nero e copertina flessibile opaca a colori pubblicato con il nostro servizio base: 50 copie a 149 euro, 100 copie a 266 euro, 200 copie a 499 euro, comprensive di stampa, iva e spedizione.
Per informazioni cliccate qui.
Attenzione: non tutte le opere inviate verranno accettate per la pubblicazione, viene effettuata una selezione



Lo staff del sito
Google
Cerca un autore od una poesia

Accordo/regolamento che regola la pubblicazione sul sito
Le domande più frequenti sulle poesie, i commenti, la redazione...
Guida all'abbinamento di audio o video alle poesie
Pubblicare un libro di poesie
Legge sul Diritto d'autore (633/41) - Domande e risposte sul Diritto d'autore
Se vuoi mandarci suggerimenti, commenti, reclami o richieste: .
Inserite la vostra pubblicità su questo sito: https://adwords.google.com/cues/7505CA70FA846F4C06E88F45546C45D6.cache.png

Copyright © 2019 Scrivere.info Scrivere.info Erospoesia.com Paroledelcuore.com Poesianuova.com Rimescelte.com DonneModerne.com AquiloneFelice.it